confessioni di un’accumulatrice compulsiva

confessioni di un’accumulatrice compulsiva

Salve a tutti!

Sì, questa è una fedele riproduzione del mio guardaroba. Ti ricorda vagamente il tuo? Allora sei nel posto giusto.

Probabilmente come primo articolo del blog potrà sembrare strano, però voglio farti capire perché ho deciso di aprire Ephoria.

Sono una “ragazza” a cui piacciono i vestiti, gli accessori e che, ahimè, cambia i gusti un po’ troppo spesso. D’altro canto mi piace  anche conservare tutto, tenerlo lì per “chissà, magari un giorno mi potrà servire”, un po’ stile Carrie Bradshaw. Al contempo mi piace coccolare me stessa e comprarmi nuove cosine che puntualmente trovano sempre poco meno posto nel mio armadio. Il risultato è inevitabile.

Allora ho pensato a questo: ora mai è tutto in “cloud” perché io non posso avere un fantastico guardaroba che viene sempre aggiornato di nuove cose, senza che i vestiti stiano lì a prendere la muffa, senza che abbia costantemente camera inondata da cose e che assecondi sempre il mio stile? Ecco Ephoria.

Ephoria è il guardaroba della tua amica dal quale prendi le cose in prestito e poi appena hai finito di usarle gliele restituisci, è l’armadio di mamma di quando eri più piccola dal quale prendevi le cose che ti piacevano e poi appena non le volevi più le restituivi. Ephoria non può solo diventare il tuo guardaroba, ma può essere per te il modo migliore di esprimere quotidianamente te stessa. Non occupa spazio, hai quanta scelta vuoi e puoi sempre cambiare capo se non ti va più di indossarlo, cambiandolo con qualcos’altro!

Perché accontentarsi di prendere un capo, se puoi scegliere sempre tra mille?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You can`t add more product in compare

Welcome Back, We Missed You!