Meriti

Meriti di Essere felice

Non so cosa tu stia vivendo in questo momento della tua vita, ma qualsiasi stato d’animo tu viva meriti di essere felice.

Forse anche tu come me sei cresciutoa con l’idea che la felicità sia per pochi, forse hai guardato o stai ancora guardando chi è felice con un occhio di sospetto come se ti sorprendessi che quella persona stia così bene quando in realtà sei sommersa dai problemi, economici, famiglia, incomprensioni con tuo marito, con tua madre, i tuoi colleghi. Ti sembra che la felicità sia sempre un meta lontana da raggiungere, sempre troppo avanti rispetto a dove sei tu. E così continui a correre, continui a rincorrerla senza mai effettivamente arrivarci. E sai qual è la cosa che ti perdi continuando a vivere con il miraggio di raggiungere la felicità? Il momento presente amica mia… il momento presente, questo fantastico dono che la vita vuole donarti ogni giorno per darti la possibilità di essere felice, di smetterla di vivere dei rimasugli dei tuoi sbagli passati, dei giudizi che ti trascini dietro da una vita, delle sofferenze, dei danni subiti. E vivi costantemente nel passato, proiettando le tue paure nel futuro e ti stai perdendo il momento più sublime della tua intera esistenza. Il presente.

(altro…)

Fai ciò che il tuo cuore ti dice di fare

Fai ciò che il tuo cuore ti dice

Amica mia,

voglio condividere con te questo momento speciale della mia vita perché spero che tu possa trovare qualcosa in queste parole che ti facciano riflettere sulle scelte che stai facendo.

Sono da sempre stata considerata dagli altri e da me stessa come una donna forte, una persona con una volontà di ferro, una donna che non si spezza mai ne mostra nessun tipo di fragilità.

Ed è vero, in parte. Ho una forte volontà quando mi pongo obiettivi non mollo fino a quando non realizzo ciò che voglio, sono una donna forte probabilmente per il vissuto e le scelte che ho fatto in passato. Questo non fa di me però una donna che non ha fragilità e non si sente vulnerabile anzi… probabilmente tu lo sai bene che in certi momenti della nostra vita ci sentiamo infinitamente fragili e quello di cui avremmo semplicemente bisogno è di un caldo abbraccio e di essere accettate e amate per come siamo, con le nostre fragilità, con i nostri demoni, con le nostre paure, con i giudizi che continuamente rivolgiamo a noi stesse, assiduamente giorno per giorno.

Noi donne siamo creature meravigliose, così piene di bellezza e amore che molte di noi hanno dimenticato di tirare fuori e di condividere con il mondo tutta questa bellezza, perché intrappolate in una società basata sul fare, sulla competizione, sull’avere, su chi possiede di più rispetto a qualcun altro.

Nel lavoro tendiamo a essere meschine le une con le altre, a farci lo sgambetto, a cercare di prevaricare l’altra giocando sporco, scendendo a compromessi con noi stesse e snaturando il nostro essere.

Come ti fa sentire tutto questo? Come ti senti quando ti guardi allo specchio la mattina, ti prendi davvero il tempo necessario di guardarti allo specchio o semplicemente vai di fretta per i mille impegni della giornata.

Quando è stata l’ultima volta che ti sei fermata un minuto e ti sei goduta il silenzio del tuo cuore senza essere invasa dalle preoccupazioni, dagli impegni, dalla famiglia, dal lavoro?

Come ti senti in tutta questa corsa continua in avanti senza mai fermarsi nemmeno per un secondo. Una mia amica mi ha detto che l’unico momento in cui si ferma ed è da sola con se stessa è quando è sul cesso. E anche lì non riesce proprio a rilassarsi completamente.

Non so come ti senti, non so cosa realmente pensi, non so quali scelte stai facendo, non so quali continuerai a fare d’ora in avanti ma voglio condividere questo con te.

Sei una creatura meravigliosa e sei perfetta così come sei. Non storcere il naso, non alzare gli occhi al cielo perché il tuo valore di donna non cambia in base alla società, in base alle scelte che hai fatto, in base ai giudizi a cui ti sottoponi peggio di un giudice della corte marziale senza un minimo di compassione, in base alle aspettative che gli altri hanno su di te e che ti sei sempre fatta andare bene.

Quanto realmente ti stai ascoltando, quanto stai realmente ascoltando ciò che il cuore ti sta urlando in questo momento ma tu sei così presa da questa corsa interminabile che il rumore dei pensieri nella tua testa sovrastano l’urlo angoscioso del tuo cuore che vuole solo essere ascoltato.

Questo tuo cuore meraviglioso vuole essere ascoltato e amato forse per la prima volta nella tua esistenza, questo cuore che continua a tenerti in vita, a sostenerti, a pompare minuto per minuto dal momento della tua nascita fino a quando lascerai questa terra.

Tu amica mia, come me, sei fatta di emozioni, queste emozioni che ci distinguono l’una dall’altra, queste emozioni che ci accomunano, queste emozioni che si mescolano e rimescolano dentro di noi come un uragano e che noi non ascoltiamo mai.

Stai facendo ciò che il tuo cuore ti sta urlando di fare? O stai dando la responsabilità della tua vita in mano ad altri, al tuo compagno, a tuo marito, a tuo padre, a tua madre, a tuo fratello, a tua sorella, alla tua amica.

Non sei stanca di continuare così, quanto puoi ancora tenere duro e tenere da parte ciò che il cuore ti sta dicendo?

Amica mia, tu sei meravigliosa così con le tue emozioni, sei perfetta con i tuoi giudizi, sei stupenda con le tue aspettative, sei una creatura divina con il male che stai permettendo a te stessa di fare.

La tua natura amica mia è l’anima che in questo momento ti sta supplicando di essere ascoltata, di essere amata, di essere coccolata, di essere protetta, di essere fragile, di potersi esprimere liberamente.

Sentiti libera di condividere ciò che senti, da parte mia riceverai solo comprensione e Amore.

Ti abbraccio con Amore,

Bi.

La smania di controllare tutto e tutti

Un breve cortometraggio che racconta la storia di Dechen, un piccolo buddista in fase di preparazione, che pensando di salvare la pianta dall’esterno la mette in un vaso.
Però… la pianta sembra infelice e poco a poco comincia a morire nonostante le cure del piccolo uomo.
Guardate cosa consapevolizza…
La smania di controllo che abbiamo, anche se pensiamo sia in buona fede, non da’ i risultati che speriamo…
Forse dovremmo semplicemente far accadere, mollare il colpo sugli eventi, persone, situazioni e affidarci di più…
Cosa ne pensate?

daily-music-co-1

Fai tutto con Amore

Durante questo ultimo mese mi sono chiesta spesso se ci fosse un modo alternativo di arrivare allo stesso risultato ma vivendo il viaggio con un animo più leggero.
Pormi obiettivi, nella parte inconscia, mi ha portato a vivere il viaggio con ansia di prestazione, preoccupazioni e pensieri debilitanti e demotivanti in fondo.
Forse ti rispecchi in queste parole, forse anche tu ti stai facendo la stessa domanda.
(altro…)